Il progetto AiutArci non sarebbe stato possibile senza i nostri sostenitori, amici, collaboratori, senza le aziende che hanno donato cose e lavoro e derrate alimentari. Che per fortuna sono di giorno in giorno sempre di più, e quindi questi ringraziamenti sono in continuo aggiornamento.
 

Dunque, grazie ai partner di progetto:

  • Comune di Milano, con l'Assessorato ai Servizi Sociali e #MilanoAiuta.
     
  • Arci Traverso, Arci Biko, Arci Ohibò, Arci Mondini, Arci Bellezza, Arci 122 experience, Arci Todo Cambia, Rob de Matt, con i loro spazi, i loro volontari, le loro cucine, la loro capacità organizzativa.
     
  • Acli, Mediterranea, Rob de Matt,  Fuori Luogo, Camera del non Lavoro, Lato-B, Gta Gratosoglio Autogestita, Rete della Conoscenza, CS Lambretta, Zam, Associazione BiR, Casa Comune, Associazione BiR, Cus Milano e Asr Milano (per una volta miracolosamente insieme) con le loro volontarie e i loro volontari, vera spina dorsale del progetto.
     
  • Energie Sociali Jesurum Lab, Message.net, Movingminds.com, Conad, Fiom,  Banco Alimentare, Supermercati 24, Carrefour, KIA Motors, MM, Zaini, Banca Etica, che ci hanno messo idee, passione, lavoro, derrate alimentari, mezzi per portare spese, pasti o pacchi alimentari, contributi economici o di altro tipo.logo Ubi

     
  • Grazie, infine,  all'Unione Buddista Italiana, che con parte del suo 8x1000 ha dato un contributo essenziale allo sviluppo del progetto.