Corso per Fonici, livello intermedio: ripresa e mix

D6 Data inizio D6

Vedi la Scheda completa del corso sul sito della scighera

gli argomenti del corso verranno introdotti mixando registrazioni multitraccia di concerti ed eventi live precedentemente effettuate in scighera e altre sedi, in modo da introdurre passo passo le tecniche di mix ed equalizzazione di base, l'uso di compressori ed effetti in un contesto quanto più "reale" possibile, alternando teoria e pratica in ogni lezione.

faremo uso sia della strumentazione analogica presente in scighera, sia di sistemi di mix digitale su personal computer.

le tecniche di microfonazione e gestione di eventi live potranno essere approfondite sul campo dagli iscritti al corso assistendo liberamente a prove e sound check dei concerti in programmazione presso "la scighera".
è parte integrante del corso, in particolare, la presenza attiva durante la registrazione del concerto del gruppo "squarcicatrici" che avverrà venerdì 1 aprile, con allestimento e prove durante il giorno e concerto la sera.

la visita guidata presso il teatro "Elfo Puccini", recentemente ristrutturato, servirà per illustrare la composizione e l'utilizzo degli impianti di diffusione sonora in allestimenti teatrali di grandi dimensioni.
Attenzione: Il corso comincerà solo se si raggiunge il numero minimo di partecipanti.


A chi è rivolto:
si richiedono ai partecipanti dimestichezza di base e infarinatura teorica su alcuni argomenti di tecnica di ripresa sonora, fisica acustica e psicoacustica quali:
- l'onda sonora: ampiezza, frequenza, lunghezza d'onda, fase
- direttività e tecnologie costruttive dei microfoni
- percorso del segnale negli impianti di registrazione e amplificazione sonora
- il decibel come misura dei rapporti tra grandezze
- range dinamico ed estensione in frequenza dell'apparato uditivo
- rappresentazioni grafiche nel dominio del tempo e della frequenza dei segnali acustici  

Vedi la Scheda completa del corso sul sito della scighera

Presentazione del libro "IL VENTO CONTRO" di Stefano Tassinari, Marco Tropea ed. 2008;

D6 Data inizio D6

Stefano Tassinari è un emiliano-romagnolo che da bambino beveva le parole dei partigiani. Andava insieme ai suoi compagni nelle case di chi aveva fatto la Resistenza e rimaneva fino a notte fonda a farsi raccontare le storie dei combattenti, a volte traditi anche dai loro stessi capi: i racconti di Silvio  Corbari che si burlava dei nazisti travestendosi come loro, o del famoso Stella Rossa. Una volta cresciuto, Tassinari ha continuato a fare della memoria e della critica ai luoghi comuni dominanti il
suo campo di indagine prevalente. Da qui nascono i suoi romanzi, tra cui Il vento contro , dedicato alla figura del militante trotskista Pietro Tresso, detto Blasco, espulso per deviazionismo da quello stesso Partito Comunista d’Italia che nel 1921 aveva contribuito a fondare. Il libro ripercorre gli ultimi giorni dell’esistenza di Tresso, tenuto prigioniero e poi giustiziato da partigiani di fede stalinista (autunno 1943) nei pressi di un campo/rifugio dell’Alta Loira. Una storia scomoda a lungo rimossa. Una vicenda dagli esiti tragici inserita nella lotta sanguinosa e fratricida che oppose stalinisti e trotskisti.


STEFANO TASSINARI: autore di testi letterari, teatrali, radiofonici e televisivi, ha pubblicato romanzi e libri di racconti, tra i quali ricordiamo “All’idea che sopraggiunge” (Corpo 10, 1987), “Ai soli distanti” (Mobydick, 1994), “Lettere dal fronte interno” (testo più CD letterario, Mobydick, 1997,con musiche di Roberto Manuzzi e Mauro Pagani), “Assalti al cielo” (Calderini, 1998), “L’ora del ritorno” (Marco Tropea Editore, 2001), “I segni sulla pelle” (Marco Tropea Editore, 2003) e, prima di “Il vento contro”, “L’amore degli insorti” (Marco Tropea Editore, 2005).
Dirige anche il nuovo semestrale “Letteraria”, edito da Editori Riuniti, rivista dedita alla letteratura sociale e politica. Suoi testi sono presenti in diverse antologie, pubblicate in Italia e all’estero.

ARCI Mazzini60, via XXIV Maggio, 50, CORSICO


Dopo l’incontro sarà possibile gustare dolce e spumante a prezzi veramente popolari
(Entrata con tessera)

Omaggio ai cantautori italiani da ricordare

Venerdì 11 febbraio ore 21,00
Sala Consigliare del Comune di Bresso Via Roma, 25

Il Centro Culturale Guernica presenta
OMAGGIO AI CANTAUTORI ITALIANI DA RICORDARE

A cura di Roberto Caselli e Claudio Busato
Presentazione di Roberto Caselli, esperto musicale di RADIO POPOLARE

Con questa serata si vuole rendere omaggio a quei cantautori scomparsi di cui si parla raramente, ma che hanno dato un contributo importante alla storia musicale
Fred Buscaglione, Pierangelo Bertoli, Umberto Bindi,
Renato Carosone, Piero Ciampi, Augusto Daolio,
Sergio Endrigo, Rino Gaetano,
Ivan Graziani, Bruno Lauzi, Demetrio Stratos.

Proiezione di filmati

Patrocinio del Comune di Bresso

Omaggio ai cantautori italiani da ricordare

Venerdì 11 febbraio ore 21,00
Sala Consigliare del Comune di Bresso Via Roma, 25

Il Centro Culturale Guernica presenta
OMAGGIO AI CANTAUTORI ITALIANI DA RICORDARE

A cura di Roberto Caselli e Claudio Busato
Presentazione di Roberto Caselli, esperto musicale di RADIO POPOLARE

Con questa serata si vuole rendere omaggio a quei cantautori scomparsi di cui si parla raramente, ma che hanno dato un contributo importante alla storia musicale
Fred Buscaglione, Pierangelo Bertoli, Umberto Bindi,
Renato Carosone, Piero Ciampi, Augusto Daolio,
Sergio Endrigo, Rino Gaetano,
Ivan Graziani, Bruno Lauzi, Demetrio Stratos.

Proiezione di filmati

Patrocinio del Comune di Bresso