Vai al contenuto

Essere soci

Nei nostri circoli organizziamo momenti di socialità e cultura; promuoviamo la pace e la collaborazione fra i popoli; ci battiamo per i diritti di tutti, contro le discriminazioni; offriamo solidarietà e sostegno ai più svantaggiati.

Associarsi vuol dire condividere il sogno di una società più serena e più giusta.

Il buon associazionismo promuove i diritti e la dignità delle persone, favorisce l’emancipazione e il benessere degli individui attraverso l’esperienza collettiva, cura la qualità delle relazioni umane.

Per questo i circoli Arci
• accolgono uomini e donne di ogni età e condizione sociale senza alcuna preclusione o discriminazione;
• garantiscono l’uguaglianza dei diritti e delle opportunità di tutti gli associati e le associate;
• praticano il pieno rispetto delle differenze, anche nell’uso dei simboli e delle parole;
• non ammettono linguaggi o comportamenti maschilisti, omofobi, razzisti, o che comunque offendano la dignità degli esseri umani;
• non ammettono al proprio interno alcuna forma di violenza fisica o verbale;
• favoriscono lo spirito cooperativo e non competitivo fra gli associati e le associate;
• promuovono la cittadinanza attiva e coltivano la cultura della responsabilità civica;
• partecipano attivamente alla vita della propria comunità locale, promuovono iniziative di interesse pubblico e  occasioni di dibattito politico culturale;
• sostengono progetti e iniziative concrete di contrasto alle mafie, alla criminalità organizzata, all’illegalità diffusa.